Risultati di Output - Tiziano

Vai ai contenuti
DayLight

Definiti tutti i dati è possibile eseguire il calcolo.
Vengono così tracciati: un reticolo tridimensionale, una griglia di valori in lux, le curve di livello isolux con valori compresi tra 0 e 5000 lux e, se il tipo di cielo scelto è sereno o parzialmente coperto, la proiezione dell’illuminamento diretta del sole sul piano di calcolo all’interno del vano; la posizione molto precisa del sole è ottenuta come differenza tra longitudine e Meridiano Standard (fuso orario) del sito e con l’Equazione del Tempo.
Nel riquadro di dialogo viene inoltre visualizzato il fattore medio di luce diurna (FMLD - fmld): coefficiente numerico importante ai fini progettuali, in quanto ad esso la normativa C.E.E. fa riferimento per l’idoneità o meno di un ambiente dal punto di vista dell’illuminamento diurno.

Per ogni vano definito è possibile, con l’opzione stampa del riquadro principale del programma, ottenere la creazione di un file testo contenente tutti i dati caratteristici del vano: studio di progettazione, nome del vano in esame, dimensionamento, coefficienti di riflessione e trasparenza dei materiali definiti e i risultati del calcolo dell’illuminamento naturale (fattore medio luce diurna).
Il calcolo dell’illuminamento in DayLight è ottenuto dalla somma di due valori distinti: il primo è definito come contributo indiretto (diffuso) calcolato con il metodo del Flusso luminoso Circolante all’interno dell’ambiente; il secondo come contributo diretto calcolato con le equazioni sulla luminanza della volta celeste sviluppate da Kittler e adottate dal C.I.E. (Commission International d’Eclairage).

Torna ai contenuti